Salta il menu di navigazione e vai al contenuto
Home page  »  storia  » quid agimus

Quid agimus - Cosa stiamo facendo


Trasferimento nella Nuova sede (ex Hôtel Colombia)

Alla fine di aprile 2015 verranno aperti al pubblico i piani 1 e 2 della nuova sede. Le operazioni d’arredo di questi due piani sono infatti in fase di completamento.
Un nuovo finanziamento consentirà inoltre di avviare le procedure per l’acquisto dei due piani di scaffalature compatte che andranno ad occupare il caveau centrale dei piani -1 e -2 del magazzino librario. Questa operazione consentirà di portare a termine il trasferimento dei volumi dalla vecchia alla nuova sede.

Come sarà il Piano 1°?
Al primo piano è stata sistemata a scaffale aperto tutta la sezione collocata secondo il sistema di classificazione Dewey per un totale di 30.000 volumi su 1.200 metri di scaffalature.
In altri 135 metri lineari hanno trovato posto le sezioni di Consultazione Dizionari (812 volumi dei quali 366 in Sbn), Cons. Dizionari Italiani (394 vol., tutti in sbn), Cons. Enciclopedie (421 vol. dei quali 245 in sbn).
In questo piano si erogheranno i servizi di distribuzione e prestito, sia locale che inter bibliotecario, e il servizio di Reference. Una postazione di auto-prestito darà agli utenti l'opportunità di prendere e restituire in autonomia i libri.  

Come sarà il Piano 2°?
Le raccolte sistemate al secondo piano riguardano la nostra Sala di Consultazione tradizionale, impostata
già nella seconda metà dell'Ottocento da Emanuele Celesia e completata nel primo decennio del Novecento da Attilio Pagliaini. Secondo l'originaria suddivisione per materia hanno trovato posto:
STORIA A-B-C-D-E ; STORIA FONTI; LIGURIA (solo copia degli Atti della Società Ligure di Storia Patria); LETTERATURA A-B-C-D-E-F-G; LETTERATURA ITALIANA; LINGUISTICA; ARTE; RELIGIONE; FILOSOFIA;  FILOLOGIA CLASSICA; MUSICA; TEATRO / CINEMA; PEDAGOGIA; GEOGRAFIA; SPORT / MASS MEDIA; MEDICINA; SCIENZE; SCIENZE SOCIALI; DIRITTO; ECONOMIA; BIOGRAFIE; BIBLIOGRAFIA A; ANNUARI
Per un totale di 15.098 volumi dei quali 9.057 sono stati catalogati nel Servizio Bibliotecario Nazionale.
Nei prossimi mesi le energie del personale saranno convogliate al recupero complessivo delle edizioni non ancora inserite in Sbn.
Ai reparti in Consultazione è stata affiancata la Sala dedicata alla biblioteca di Salvatore Rotta (1926-2001) con i suoi 7.579 volumi donati dalla famiglia nel 2003, catalogati nel Servizio Bibliotecario Nazionale.

In entrambi i piani alcuni computer saranno messi a disposizione del pubblico per effettuare ricerche online e hot-spot wireless consentiranno agli utenti provvisti di pc portatili, tablet o smartphone di navigare in libertà e gratuitamente. Saranno inoltre garantiti l’utilizzo di macchine fotocopiatrici in service e un servizio di riproduzione, anche digitale, su prenotazione.

 

 

 

Biblioteca di Edoardo Sanguineti

Insieme ai due piani della struttura anche le scaffalature appositamente progettate per ospitare i libri appartenuti ad Edoardo Sanguineti sono in corso di completamento.
La sala sita al piano terreno dell'edificio accoglierà la biblioteca del poeta e una parte dei tavoli restaurati progettati da Mario Labó negli Anni Trenta per la sede della Biblioteca Universitaria presso la Chiesa dei SS. Gerolamo e Francesco Saverio.
Sono 7.161 i volumi finora gestiti.
Le attività prevedono il trattamento di altre 6.000 unità bibliografiche entro ottobre. Il trasferimento completo dei libri dalla casa e dal magazzino del poeta alla sede dell’istituto avverrà a fine aprile.

 

 

 

Nuovo sito web

Con le sue 1.777 pagine e 6.460 immagini (dati al 31 dicembre 2014) il sito web della biblioteca rappresenta ormai da anni il veicolo comunicativo e di promozione privilegiato dagli utenti. Ammontano a 50.476 i diversi visitatori a fronte di quasi 2 milioni di accessi nell’ultimo anno.
Dopo aver cambiato la grafica complessiva nel gennaio del 2014, in corrispondenza del passaggio nella Nuova sede,  ci apprestiamo ora a modificare radicalmente la visualizzazione delle pagine passando ad una versione responsive.
Cosa significa responsive? Responsive vuol dire che tutte le pagine sono state riviste e riprogettate secondo un design che consente l’adattamento automatico della grafica del sito al dispositivo dal quale ci si connette. In poche parole: il nostro sito, a partire da metà marzo 2015, sarà visibile nella sua interezza (versione inglese compresa) da tablet, smarphone e schermi di qualsiasi forma e dimensione.
Buona navigazione!


Ultimo aggiornamento 25.02.2015